Canzoni popolari croate d'Istria

„Ebbene, ecco che quest'anno – grazie al grande sacrificio dell'editore, il sig. Josip Krmpotić di Pola – è stata pubblicata la prima raccolta di canzoni popolari croate dell'Istria - che ho raccolto e armonizzato per cori maschili e cori misti, e le invio al mondo, convinto che susciteranno grande ammirazione e meraviglia e che il popolo croato, al quale appartengono, le accoglierà con immensa gioia e sarà fiero di esse.

La frase citata è stata scritta da Matko Brajša Rašan  nel luglio del 1910, nella prefazione del  libro Hrvatske narodne popjevke iz Istre – Canzoni popolari croate dell'Istria, pubblicatoin un periodo digrande  operosità delle tipografie croate presenti in Istria.La raccolta di brani musicali il cui titolo completo è  Hrvatske narodne popjevke iz Istre (50) : svjetske i crkvene = Chansons nationales croates d'Istrie contiene cinquanta canzoni popolari istriane raccolte e armonizzate per cori maschili e cori misti da Matko Brajša Rašan, noto compositore istriano, direttore di coro, raccoglitore e studioso di canti popolari istriani. Il libro è stato pubblicato a Pola nel 1910,  presso l'editore Josip Krmpotić, uno dei più rinomati tipografi polesi dell'epoca.

L'opera in questione è particolarmente importante sia dal lato tipografico che da quello contenutistico in quanto è il primo libro in cui apparve in stampa la notazione musicale della musica istriana e perché  rappresenta una parte molto importante del patrimonio musicale folcloristico istriano. Tra l'altro,  si ritiene che questa sia la prima raccolta di scritti folcloristici della regione istro-quarnerina.